Due roditori da compagnia: il furetto e il cane della prateria

Due roditori da compagnia: il furetto e il cane della prateria
4.1 (81.25%) 16 voti

animali da compagnia

Basta coi soliti animali domestici, in molte persone oggi amano avere in casa piccoli amici diversi dai soliti cani e gatti, come i roditori. Questi ultimi comprendono molte specie e razze differenti tra loro, alcune che si adattano meglio alla vita domestica per la loro indole docile e dolce, altri un po’ meno.

Al contrario di quello che si possa pensare, i roditori, dai conigli al furetto, sono capaci di regalare una grande compagnia in casa, per questo è bene sfatare alcuni luoghi comuni sui cattivi odori che possono causare e sulle malattie di cui sembrano portatori. Si tratta, al contrario, di piccoli animali davvero adorabili che con le giuste cure e attenzioni si inseriscono perfettamente alla vita domestica.

In particolare, ci sono due specie di roditori, il furetto e il cane della prateria, che possono vivere assieme alle persone come perfetti animali domestici.

Se quindi il coniglietto oggi può essere considerato come un amico di casa per antonomasia, anche il furetto sta a poco a poco conquistando sempre più persone. Questo animale deriva dalla cosiddetta “puzzola europea” ed è passato attraverso un addomesticamento che risale ormai a secoli fa, trasformandolo da animale da caccia al coniglio ad amico domestico.

 

Furetto

Il furetto è piuttosto piccolo, le femmine possono essere lunghe intorno ai 40 centimetri, i maschi non più di sessanta, con un peso che nelle prime non supera in genere il chilogrammo e nei secondo i due chili. Tutti conosciamo la fisionomia di questo animale, dal corpo flessuoso e dalle zampette piuttosto corte, il suo pelo è scuro e ha una cosa molto folta.



Il furetto può tenerci compagnia anche per dieci anni ed è un animale molto giocoso, data la sua natura di predatore. Al contrario delle apparenze è un piccolo animale docile e affettuoso, che ama molto le coccole e capace di affezionarsi esattamente come un gatto. Va d’accordo con altri roditori, un pò meno, soprattutto da adulto, con altri animali.

In casa è come avere un gatto, per i suoi bisogni utilizza la sabbietta, gioca con palline e gomitoli e corre per casa, al contrario di questi ultimi, però, tende a non avere molto il senso del pericolo quindi potrebbe accadere, se non si presta attenzione, che salti o cada da balconi o finestre. A livello alimentare mangia poco ma spesso, può essere nutrito con la carne o mangimi ad hoc.

 
furetto foto
 

 

Cane della prateria

Un altro roditore docile e affettuoso è il cane della prateria, un altro animale da compagnia davvero dolcissimo. Curioso, coccolone, poco amante della solitudine, il cane della prateria selvatico vive sottoterra in tane che possono essere profonde anche cinque metri e lunghe fino a trenta.

È un roditore erbivoro e vive mediamente una decina di anni. Se tenuto in casa, deve avere a disposizione una gabbia piuttosto grande, anche su più livelli, considerando sempre che questo roditore non ha il senso della profondità, quindi tende a lanciarsi da altezze anche elevate senza rendersene conto.

Si può predisporre una lettiera direttamente nella gabbia, con la ciotola del cibo e quella dell’acqua. Nella tana è sempre meglio mettere del fieno. Attenzione agli odori, trattandosi di un roditore ancora “selvatico”, la pulizia e l’igiene della gabbia, della lettiera e delle ciotole va curata in modo particolare, magari aggiungendo sempre anche un pò di bicarbonato e disinfettare l’ambiente in cui vive.
Il cane della prateria mangia prevalentemente lattuga, germogli, carote, fagiolini e comunque verdura verde.

 
cane della prateria foto

 

Ti potrebbero interessare...