Coniglio cincillà

Coniglio cincillà
4.1 (81.82%) 11 voti

 
coniglio cincillà razza

Questa razza di coniglio è un piccolo batuffolo peloso, con la pelliccia di colore grigio e una codina a scopina.

Il suo corpo è molto compatto e non allungato, possiamo infatti definirlo un coniglio di taglia medio-grande; nel caso del maschio, il peso può arrivare anche sopra i 4 kg.

Le femmine invece sono più piccole e possono pesare tra 1-2 kg.

Il muso del coniglio ha un aspetto simpatico, ed è caratterizzato da due lunghe orecchie che si inclinano all’indietro.

I suoi occhi sono solitamente di colore marrone scuro e sono molto espressivi.

Sono animali dal carattere mansueto ed esuberante, con un carattere giocherellone che li rende ottimi animali da compagnia.

 
Curiosità
Il cincillà era in origine un roditore selvatico e il loro nome deriva da una tribù che occupava il territorio e li cacciava per la loro pregiata pelliccia morbidissima.

Il colore del cincillà è grigio, è diffuso in natura e in Italia; esiste anche con pellicce che vanno dal colore bianco, al beige, ma anche nero e viola.

Bisogna stare molto attenti agli accoppiamenti tra colori diversi, perché in alcuni casi possono portare delle malformazioni genetiche e dei decessi.

Il suo carattere docile raramente lo mette in condizione di mordere, tuttavia è bene ricordarsi che non ama essere preso in braccio e coccolato molto.

È una specie molto longeva ed in natura vive anche fino a 10 anni; in cattività invece può vivere fino a 20 anni.
Non hanno una buona vista e compensano con i loro baffoni molto lunghi che gli permettono di percepire ciò che è intorno a loro.

Il loro istinto, li porta ad essere ottimi arrampicatori, facendoli saltare qua e là e scalando ed esplorando tutto ciò che è intorno a loro; possono effettuare balzi fino a 2 metri.

 
Alimentazione
È un animale erbivoro e si nutre di fieno secco e fresco, frutta e verdura fresca.

Bisogna evitare di somministrargli alimenti ricchi di zuccheri e acquosi, ad esempio la lattuga, le carni, le verdure cotte e fritte.

 
Comportamento in casa
I cincillà sono animaletti molto puliti e per questo la loro presenza non lascia scie odorose, la sabbia è un ottimo strumento che permette di lavare e lucidare la loro pelliccia.

Se il cincillà perde grandi quantità di pelo, ci sono varie spiegazioni; potrebbe avere l’alopecia a causa di un grosso stress o poichè ha subito un grosso spavento.

Se è spaventato infatti può perdere grandi quantità di pelliccia, soprattutto nella zona della coda.

Se in casa dovessero essere presenti altri animali, come cani o gatti, non è il caso di lasciare che il coniglio condivida con questi uno spazio comune, fermo restando che questi animali non devono mai essere lasciati insieme senza essere controllati.

Per prevenire le malattie, si può vaccinare il coniglio “American cincillà” ed è importante per questo recarsi da un veterinario.

È importante prestare attenzione alla mixomatosi e alla febbre emorragica che sono problemi comuni di questa razza.

 
Coniglietto Cincillà: le simpatiche fotografie


 

Ti potrebbero interessare...